Storia

Serravalle Jazz nasce nel 2001 dopo una straordinaria esecuzione presso la Rocca di Castruccio, nel borgo collinare di Serravalle Pistoiese in provincia di Pistoia, dei Concerti Sacri di Duke Ellington da parte della Big Band di Barga.

La riuscita di quella serata fece comprendere ai suoi promotori, Fondazione Caript e Comune di Serravalle Pistoiese, come quel luogo magico e suggestivo potesse diventare la location ideale per un festival di musica jazz.

Il festival nacque, quindi, avendo alla base il gemellaggio musicale e organizzativo con Barga Jazz e con la Big Band.
Tutte le edizioni del Serravalle Jazz sono state caratterizzate dalla scelta di un tema, attorno al quale sono stati costruiti i programmi musicali, proponendo nella maggior parte dei casi dei concerti inediti, introdotti da incontri-seminari, vero momento di approfondimento di storia del jazz.

Il festival ha ospitato finora nomi di assoluto rilievo del panorama mondiale, tra cui Lee Konitz, Enrico Rava, Giorgio Gaslini, Kenny Wheeler, Gianluigi Trovesi, Dave Liebman, Claudio Fasoli, Renato Sellani, Gianluca Petrella, Danilo Rea, Rita Marcotulli, Flavio Boltro, Fabio Morgera, Tullio De Piscopo, ma anche musicisti toscani di eccezionale livello come Mauro Grossi, Riccardo Tesi, Barbara Casini, Stefano Cocco Cantini, Lello Pareti, Alessandro Fabbri, Franco D’Andrea e molti altri.